• Giosuè 24,15

    Giosuè 24,15

    di Eric Noffke

    Ho sempre amato queste parole con cui Giosuè conclude la sua esortazione: nel suo slancio di fiducia in Dio, il condottiero si apre alle nuove generazioni, esprimendo il sogno di ogni genitore. Forse, però, la ragione di questo fascino sta proprio nel fatto che questa idea di “casa” come legame di fede intergenerazionale, non può più essere data per scontata. Ciascuno oggi si costruisce la propria storia e, soprattutto relativamente alla religione, ci si aspetta che trovi la sua strada.

    continua »

Consulta l'intero archivio »

Attività
Giornata mondiale di preghiera

Giornata mondiale di preghiera

di Sara Tourn

Sono passati quasi 130 anni da quando le donne presbiteriane, metodiste e battiste del nord America indissero la prima giornata di preghiera in sostegno al lavoro missionario. Oggi la Giornata mondiale di preghiera (GMP) è un movimento ecumenico presente in più di 170 paesi, stimolando culture e confessioni all’agire solidale e concretizzandosi in una celebrazione annuale, il primo venerdì di marzo. La liturgia è preparata ogni anno da un Paese diverso, quest’anno le Bahamas hanno scelto le parole che Gesù rivolge ai discepoli quando lava loro i piedi: «Capite quello che ho fatto per voi?» (Giov. 13).

continua »

Evangelici e società
Violenza contro le donne. Il 9 marzo al Senato lancio di un appello ecumenico

Violenza contro le donne. Il 9 marzo al Senato lancio di un appello ecumenico

In occasione della Giornata internazionale della donna 2015 la Federazione delle Chiese evangeliche in Italia (FCEI) e l’Ufficio nazionale per l’ecumenismo e il dialogo interreligioso (UNEDI) della Conferenza episcopale italiana (CEI) lanceranno un appello ecumenico alle chiese cristiane in Italia contro la violenza sulle donne. La firma congiunta dell'appello avrà luogo lunedì 9 marzo presso il Senato della Repubblica alla presenza della Presidente della Camera dei Deputati Laura Boldrini che porterà il suo saluto.

continua »

Evangelici e società
8 marzo contro la violenza

8 marzo contro la violenza

La Federazione delle donne evangeliche in Italia (FDEI) invita tutte le chiese evangeliche che hanno aderito alla campagna “Posto occupato” a dedicare uno spazio speciale durante il culto di domenica 8 marzo al tema della violenza contro le donne  come negazione dei diritti della persona. La campagna nazionale “Posto occupato”, fatta propria dalla FDEI, è nata su iniziativa della giornalista Maria Andaloro e si è rapidamente diffusa un po’ in tutta Italia.

continua »

News
Lavoro. Diritto, talenti, vocazione

Lavoro. Diritto, talenti, vocazione

Sabato 14 marzo, a partire dalle ore 9, l'Aula Magna della Foresteria valdese di Firenze ospita la venticinquesima edizione del Convegno della diaconia dal titolo "Lavoro. Diritto, talenti, vocazione". Organizzata dalla Commissione sinodale per la diaconia (CSD) e dalla Federazione giovanile evangelica in Italia (FGEI), la giornata vede la partecipazione di esperti nell'ambito del diritto chiamati a discutere sull'importante tema del lavoro e sugli strumenti necessari per approcciarsi in modo positivo ad esso.

continua »

Appunti del moderatore
Valdesi in Uruguay

Valdesi in Uruguay

di Eugenio Bernardini, moderatore della Tavola Valdese

Un grande paese di campagna e una grande città, la capitale Montevideo: così si potrebbe descrivere l’Uruguay – poco più grande di metà dell’Italia e con solo 3,4 milioni di abitanti (di cui il 40% vive nella capitale). Un paese senza montagne, con solo delle alture, che nell’800 diventa la meta di un’immigrazione massiccia da parte di spagnoli, francesi, tedeschi, italiani ... e valdesi. Era passato solo un decennio dall’emancipazione del 17 febbraio 1848 quando i primi coloni valdesi arrivano in una zona a 120 chilometri dalla capitale, lungo il grande estuario del Rio de la Plata.

continua »

Attività
Formazione e fraternità. Alcuni pastori in partenza per gli USA

Formazione e fraternità. Alcuni pastori in partenza per gli USA

di Paolo Naso

La sigla è EFFE sta per ”Esperienza di formazione e di fraternità ecumenica all’estero”. E’ un’opportunità offerta ai pastori delle chiese metodiste e valdesi in Italia che potranno passare due mesi negli Stati Uniti, lavorando in una comunità o in un progetto diaconale di una delle denominations che hanno storici rapporti con il protestantesimo storico italiano.

continua »