Chiesa evangelica valdese - home page
sinodo dove trovarci otto per mille
Stampa questa paginaStampa questa pagina
SIMBOLI

Lux lucet in tenebris interpretato da Paolo PaschettoCandeliere

Di origine ignota, probabilmente in relazione con lo stemma dei conti di Luserna, antichi feudatari della Val Pellice. Compare per la prima volta in opere a stampa del XVII secolo. La candela o fiamma sul candeliere associata alla scritta "in tenebris lux" o "lux lucet in tenebris" è chiaro riferimento al testo evangelico di Giovanni 1/5, dove Gesù è detto luce che risplende nelle tenebre. Le sette stelle che fanno corona alla luce sono un riferimento alla visione dell'Apocalisse 1/16, dove Cristo in gloria tiene nella mano sette stelle che rappresentano le sette chiese dell'Asia in crisi e persecuzione. Con questi due riferimenti biblici i valdesi hanno voluto affermare la loro volontà di fedeltà al Vangelo luce degli uomini e la loro certezza di essere in comunione con Cristo.

croce ugonottaCroce ugonotta

Questo lavoro di oreficeria ha origine negli ambienti ugonotti, cioè protestanti, di linguadoca. Riprende il modello della croce di Malta cui aggiunge il pendaglio di una colomba a rappresentare lo Spirito Santo.
E' oggi diffuso in tutto il mondo evangelico come simbolo della fede riformata.

 
© 2009 Chiesa Evangelica Valdese