Chiesa evangelica valdese - home page
sinodo dove trovarci otto per mille
Stampa questa paginaStampa questa pagina
CONFERENZE DISTRETTUALI

Le chiese metodiste e valdesi sono raggruppate in quattro distretti che ne delimitano la circoscrizione territoriale. Esse, insieme agli istituti e opere della stessa circoscrizione, rispondono della loro gestione alla cosiddetta "conferenza distrettuale", assemblea che si svolge annualmente ed è costituita dai deputati delle singole comunità, pastori, diaconi, responsabili di istituti e opere e degli altri organismi che risiedono nel territorio.
I lavori della conferenza distrettuale si aprono con una relazione della commissione esecutiva distrettuale CED (il direttivo eletto annualmente dalla precedente assemblea per l'organizzazione e la programmazione delle attività durante l'anno ecclesiastico), cui fa seguito la contro relazione della commissione d'esame, che il compito di esaminare l'operato della CED durante l'anno precedente. La conferenza può esprimere con ordini del giorno pareri e richieste di carattere generale che verranno trasmessi al sinodo.

Per maggiori dettagli sulla composizione delle conferenze, guarda le infografiche dedicate ai quattro distretti in cui è suddiviso il territorio italiano:
I distretto
(Valli Valdesi)
II distretto
(Italia settentrionale e Svizzera)
       
III distretto
(Italia centrale)
IV distretto
(Italia meridionale)

Le chiese del primo distretto sono numericamente tra le più consistenti, molte superano i 1000 membri; nel resto d'Italia, in particolare al Sud, le chiese sono più "piccole". Fanno eccezione grandi città come Torino, Milano, Roma.

La conferenza del secondo distretto è la più numerosa, e comprende anche le chiese valdesi di lingua italiana in Svizzera. Piemonte e Lombardia insieme contribuiscono per circa la metà.

Le chiese presenti sul territorio del distretto sono rappresentate dal loro presidente e da un numero variabile di deputati eletti annualmente, in numero da 1 a 3 a seconda della consistenza numerica della chiesa.

Il numero di pastori è sempre di molto inferiore rispetto a quello dei membri "laici". Completano la composizione della conferenza i membri della commissione esecutiva e della commissione d'esame, oltre ai delegati con voce solamente consultiva (che cioè hanno diritto di parola ma non di voto).

 
© 2009 Chiesa Evangelica Valdese